SPIDI STORY: GLI INIZI

La storia SPIDI inizia nel garage sotto casa del fondatore, Renato Dalla Grana, dove a metà anni ’70 viene allestito un laboratorio artigianale per la lavorazione della pelle. Siamo in provincia di Vicenza, maggior distretto europeo della concia, dove si sono concentrate le migliori esperienze sartoriali legate alla pelletteria. E come per ogni grande storia imprenditoriale italiana che si rispetti, sono una straordinaria sapienza manifatturiera e una forte passione che nel 1977 danno vita a SPIDI.
Comincia così l’evoluzione del guanto da moto secondo SPIDI.
La passione è quella per la velocità delle due ruote: osservando i movimenti dei piloti in pista, Dalla Grana sviluppa il prototipo del primo guanto da moto ergonomico disegnato appositamente per migliorare sicurezza e performance di guida sulle due ruote. Fin dagli inizi vi sarà uno stretto legame tra l’evoluzione del guanto da moto SPIDI e il mondo delle corse.
Piloti illustri come Kenny Roberts aiuteranno Renato Dalla Grana a evolvere questo dispositivo di sicurezza per le mani.
L’anno successivo alla sua fondazione SPIDI è già ai vertici internazionali delle gare motociclistiche con Kenny Roberts, che vince il suo primo moto mondiale in classe 500cc indossando il leggendario “Speed”, il primo modello di guanto racing prodotto da SPIDI. Lo stesso modello che indosseranno anche i vincitori dei campionati successivi Freddie Spencer, Eddie Lawson e Franco Uncini.

E la storia continua…

spidi

administrator

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *